Bibliomediateca Mario Gromo

La Bibliomediateca del Museo Nazionale del Cinema rappresenta uno dei centri di documentazione sul cinema e la fotografia più prestigiosi d’Europa per la vastità e la varietà del suo patrimonio.
Alla ricchezza dell’archivio bibliografico e multimediale, si aggiunge il valore di servizi all’avanguardia, facilmente accessibili e sensibili agli interessi di ogni tipo di pubblico.
La Bibliomediateca è inoltre un punto di aggregazione e di promozione culturale sul territorio.

La storia del cinema e della fotografia, i loro linguaggi e la loro tecnica, gli autori, i divi, i generi di Hollywood, i capolavori ma anche i film meno noti.
Dalle collezioni della biblioteca si può conoscere o approfondire ogni aspetto, dai testi divulgativi a quelli più specialistici: saggi storici e critici, analisi testuali, romanzi che hanno ispirato film, biografie di registi e attori, sceneggiature, filmografie e bibliografie, manuali tecnici, album fotografici, dizionari ed enciclopedie, atti di convegni, tesi di laurea, spartiti musicali, fumetti, pressbook, riviste italiane e straniere di ogni epoca e genere, cataloghi di mostre e di festival, etc. Il tutto viene costantemente aggiornato con l’acquisizione delle più recenti novità bibliografiche, sia italiane che internazionali. La crescita delle raccolte è garantita anche da pregevoli donazioni offerte da studiosi e collezionisti: particolarmente importante è il lascito di Mario Gromo, il noto scrittore e critico de La Stampa, alla cui memoria è dedicata la Bibliomediateca.
La videoteca offre invece al pubblico la possibilità di scegliere tra centinaia di film, da vedere direttamente in sede: dai classici indimenticabili di Hollywood ai capolavori del cinema italiano, dai grandi autori del cinema europeo ai film muti girati a Torino.

I servizi 
La Bibliomediateca propone molteplici servizi tecnologicamente aggiornati e sensibili alle esigenze e agli interessi di ogni tipo di pubblico.
È possibile beneficiare di una grande Sala Consultazione, con numerose postazioni, dotate di prese di alimentazione per l’utilizzo di PC portatili. Un sistema WI-FI permette inoltre di collegarsi alla rete internet.
I libri, i periodici e i documenti d’archivio sono a disposizione degli utenti. L’accesso alla Sala Consultazione è libero: è sufficiente avere con sé un documento di identità. Sono inoltre consultabili centinaia di dizionari, enciclopedie e bibliografie ed è anche possibile sfogliare liberamente gli ultimi numeri di molte riviste cinematografiche italiane ed estere… da Positif a Filmcritica, da Cineforum a Sight and Sound, da Premiere a Variety.
Sono presenti postazioni per fare ricerche nelle banche dati bibliografiche, sulle riviste on line full text e nei periodici digitalizzati del cinema muto italiano. Un altro spazio è invece dedicato alla consultazione, con possibilità di stampa, delle riviste in microfilm.
Una sala polifunzionale è attrezzata per conferenze e proiezioni video, e consente di ospitare presentazioni di libri, seminari, laboratori didattici e iniziative in collaborazione
con altre realtà e istituzioni.

Sul BLOG, nella sezione EVENTI CULTURALI, vengono periodicamente segnalati gli appuntamenti con le iniziative presenti alla Bibliomediateca.

Orari Apertura:
Lunedì 9.00-13.00
Martedì 9.00-13.00 / 13.30-17.30
Mercoledì Chiuso
Giovedì 9.00-13.00 / 13.30-17.30
Venerdì 9.00-13.00

La Bibliomediateca Mario Gromo si trova in:
via Matilde Serao 8/A – Torino
tel. 011 8138599

Maggiori informazioni sul sito del Museo del Cinema: clicca qui